ADOZIONE E SCUOLA

Grazie all’impegno del CARE, con la votazione definitiva sul DDL “La Buona Scuola” l’attuazione delle Linee di indirizzo per il diritto allo studio degli alunni adottati, entra a far parte della nuova legge, portando per la prima volta la parola adozione all’interno di una riforma scolastica.

 

Leggi il comunicato stampa del CARE

 

Iscrizione scuola dell’obbligo anno scolastico 2015/2016

Il 18 dicembre il MIUR ha pubblicato la circolare n. 51 relativa alle iscrizioni per l’anno scolastico 2015/2016. Le iscrizioni sono aperte dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015.

La circolare, così come già indicato nel nostro precedente articolo, contiene indicazioni importanti per garantire la dovuta riservatezza degli alunni in fase di “preadozione”, così come da noi richiesto (vedi questo art.), e precisamente a pag. 6 si legge:

 

“Esclusioni dal sistema di “Iscrizioni on Iine”
Saranno escluse, stante le specifiche peculiarità della modalità telematica, le iscrizioni relative a:
1. Scuole dell’infanzia;
2. Scuole in lingua slovena;
3. Scuole delle province di Aosta, Trento e Bolzano;
4. Percorsi di istruzione degli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di
prevenzione e pena.
5. Alunni in fase di preadozione. AI fine di garantire adeguata protezione e riservatezza
ai minori, l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso
l’istituzione scolastica prescelta.”

scarica la CIRC_N.51_iscr as15_16

 

LINEE DI INDIRIZZO PER FAVORIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI ADOTTATI

Il MIUR ha pubblicato le Linee di Indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati. 

Le LINEE DI INDIRIZZO a tutela dei diritti delle bambine e dei bambini adottati rappresentano il punto di arrivo di un lungo lavoro iniziato 4 anni fa dal CARE con il Ministero e ora sono finalmente disponibili in tempo utile per le iscrizioni scolastiche dell’a.s. 2015/2016. Tale documento agevolerà il percorso scolastico delle famiglie adottive e il lavoro quotidiano di Dirigenti e Insegnanti delle scuole Italiane.

L’AFAA “…metti le ali alla vita” ha avuto un ruolo importante nella stesura della parte riguardantele iscrizioni degli alunni adottati alla scuola dell’obbligo. Infatti, un anno fa, in sinergia con il Tribunale dei Minorenni di Catania, la nostra associazione è stata promotrice di una petizione (leggi questo articolo) alla quale hanno aderito ben 55 Dirigenti scolastici della regione Sicilia. Grazie alla collaborazione con il CARE, il Ministero dell’Istruzione, in quell’occasione, ha fornito tempestivamente chiarimenti sulle modalità di iscrizione per l’anno scolastico 2014/2015.

Oggi la problematica è definitivamente risolta con l’emanazione delle Linee di Indirizzo a firma del Ministro Giannini.

Scarica le LINEE DI INDIRIZZO PER FAVORIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI ADOTTATI

 

Iscrizione scuola dell’obbligo alunni adottati

L’Associazione Famiglie Adottive e Affidatarie “… metti le ali alla vita” ha promosso una petizione riguardo alla problematica legata alle iscrizioni alla scuola dell’obbligo dei bambini adottati (Adozione Nazionale), ma che ancora non hanno il decreto di adozione definitiva.

Il sistema online attivato dal MIUR non prevedeva nessuna opzione riguardo a questo particolare status e non garantiva il rispetto della privacy dell’adottato e della famiglia adottante. La nostra associazione è intervenuta presso il MIUR inviando un documento sottoscritto da ben 55 Dirigenti scolastici della Sicilia, accompagnato da una lettera a firma del Presidente del Tribunale dei Minorenni di Catania. A tale riguardo sono state coinvolte anche il CARE (http://www.coordinamentocare.org/public/) e l’Anfaa (http://www.anfaa.it/).

Il risultato ottenuto è stato che il MIUR ha inserito tra le FAQ inerenti la procedura delle iscrizioni online il seguente quesito:

  1. Sto per concludere le procedure di adozione di un bambino, ora in affidamento pre-adottivo, che deve essere iscritto in prima classe di scuola primaria. Devo effettuare l’iscrizione on line.
    Stante la particolare situazione, al fine di garantire adeguata protezione e riservatezza ai minori, l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria recandosi direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta.

(http://www.iscrizioni.istruzione.it/faq.html)